Post

Fantasmi storici

Immagine
Amo la storia. La nostalgia per il passato e la voglia di scoprire come vivevano i nostri antenati mi ha sempre affascinato, portandomi a studiare e leggere testi riguardanti soprattutto l'epoca del Medioevo e del Rinascimento. Sono  molto curiosa e ciò mi spinge a voler soddisfare tale caratteristica documentandomi anche sulle leggende o sulle storie di fantasmi.
Lo scorso weekend ho soggiornato in Emilia Romagna, nella provincia di Rimini, per la precisione nella Valmarecchia, nel paesino medievale di Verucchio. Il luogo è ricco di interesse storico e archeologico.
Curiosando nella libreria di uno dei musei che ho visitato, ho trovato un libro che mi ha entusiasmata: "Fantasmi e luoghi stregati di Romagna", E. Baldini, Società Editrice "Il Ponte Vecchio".
L'ho acquistato non perchè io creda con ingenuità e faciloneria a storie di spettri e simili, ma perchè le leggende sono esse stesse "storia", vecchie di secoli e tramandate oralmente da chi ha…

La città diruta

Immagine

"IO, CESARE BORGIA" di Dario Pozzi, edito da LA STRADA PER BABILONIA

Immagine
Dalla sua oscura nascita nel complesso monastico di Subiaco fino alla sua presunta morte in battaglia, esule in Navarra e travolto dagli eventi di un'epoca di grandi cambiamenti della quale fu protagonista, Cesare ama, vive e odia con tutta la passione del suo essere un astro luminoso del Rinascimento. Vittima e carnefice, angelo e demone attorno al quale si muovono i suoi contemporanei, da Leonardo Da Vinci a Michelangelo Buonarroti, non può che suscitare sentimenti estremi e contrastanti. In una giostra feroce di amori e morti, dominata dall'essere un uomo del suo tempo, la sua vita leggendaria non conosce limiti, influenzando con la sua esistenza l'intero panorama europeo in un vortice di avvenimenti che hanno cambiato per sempre la penisola italiana. Partendo da un punto di vista obiettivo e ben diverso da quello espresso per secoli dai suoi detrattori, l'autore ci mostra un Cesare sconosciuto ai più, svelandoci misteri che hanno attraversato i secol…

VIDEO LETTURA DI "COME FIORI TRA LE MACERIE" DI MONICA MARATTA, CAPPONI EDITORE.

Correva l'anno 1922 quando, in un piccolo paese della Ciociaria, fiancheggiato dalle verdi acque del fiume Liri e incorniciato dai monti Aurunci, la piccola Filomena perde quanto di più caro ha al mondo: i genitori. Prima l'adorata madre le viene strappata dalla grande influenza, detta anche febbre spagnola, poi il padre decide di emigrare all'estero, in cerca di fortuna, senza più fare ritorno. Filomena sarà cresciuta dagli anziani nonni, vivendo l'imponente povertà di quei tempi, la fame e l'ancora diffuso analfabetismo. Diventata una ragazza, bella e ammirata e, per sfuggire alla miseria, è costretta a delle dolorose rinunce. Va a cercare lavoro nella Capitale e, seppur disillusa dagli uomini, è disposta ancora a credere nell'amore. Vittima di pregiudizi, decide di tornare al paese natio, dove si trova ad affrontare le conseguenze della seconda guerra mondiale. La sua terra natale, sfortunata nell'essersi trovata sulla linea Gustav, troverà …

RECENSIONE AL ROMANZO "HAI SEGNATO UN PUNTO NEL MIO CUORE" DI FINA SANFILIPPO. A CURA DI MONICA MARATTA PER IL BLOG "LES FLEURS DU MAL".

Immagine
“Hai segnato un punto nel mio cuore” di Fina Sanfilippo è il secondo volume della Serie del cuore. In ognuno di esso l’autrice  illustra la psicologia, le diverse sfumature interiori dei personaggi di cui racconta la storia e ora è il turno di Federica e James.
“Se mai avessi incontrato la donna della mia vita avrei fatto di tutto per averla.”
James lo ha capito subito: Federica è la sua anima gemella. Donne così non si incontrano tutti i giorni ed è disposto a lottare contro la reticenza di lei pur di farla aprire all’amore. Eppure Federica non riesce a lasciarsi andare a quello che potrebbe essere un magnifico sogno che si avvera perché c’è un mostro infame che la frega: la paura di amare. Ne è stata troppo ferita in passato al punto da condizionarle il presente.
Esistono due forze motrici fondamentali: la paura e l’amore. Quando abbiamo paura ci ritraiamo indietro dalla vita. Quando siamo innamorati ci apriamo a tutto ciò che la vita ha da offrire con passione, entusiasm…